Ricerca personalizzata

venerdì 9 marzo 2012

MotoDays 2012: ragazze e poco altro

SIAMO SPIACENTI, IL POST ORIGINALE E' STATO MODIFICATO :(

La crisi c'è e si sente: al MotoDays 2012 si respira aria di ristrettezza economica... Soprattutto per quanto riguarda il mondo delle due ruote custom. Iniziato ieri e visitabile previo biglietto d'ingresso fino a domenica 11 marzo 2012, il MotoDays vede raccolte nei padiglioni 7 e 8 della Nuova Fiera di Roma gli stand dedicati alle moto custom ed alle macchine americane: buona l'idea di ospitare il Generale Lee, la Torino di Starsky & Hutch nonchè Kitt, la macchina del mitico Knight Rider, meno buona l'idea di Harley Davidson, Honda, Kawasaki e Yamaha di non allestire proprio gli stand interni o, nel caso delle giapponesi, di non mettere in mostra nemmeno una moto custom. L'Harley in particolare fa provare le sue creazioni al di fuori dei due padiglioni, ma la fila e la lentezza nelle registrazioni dei nominativi degli utenti (perfino ieri che c'erano i proverbiali quattro gatti al MotoDays) fanno desistere molti, me compreso. Meno male che di tanto in tanto sbucano fuori dal nulla le ragazze, tutte belle, con le quali è possibile, anzi doveroso, farsi delle foto. Tra gli altri padiglioni, da segnalare la Ducati Desmosedici GP12 di Valentino Rossi e la nuova Panigale 1199, la Ducati 1198 di Carlos Checa, Marco Melandri a firmare autografi e fotografie (accidenti quanto è basso!), Yamaha e Bmw che hanno portato tutto il parco moto, riserve incluse, lo stand di Ghost Rider 3D con una delle ragazze più in carne in assoluto, lo stand di Victory Polaris che non fa provare le moto perchè nella scorsa edizione sono finiti a terra in due (sigh!), lo stand di Royal Enfield, un vero e proprio salto indietro nel tempo, o i semideserti stand delle auto e moto elettriche (scenografiche ma poco emozionali), lo stand con la Formula 1 Red Bull, bruttina con il suo scalino sul musetto, quelli della Polizia, inutili, Ktm ed Husqvarna, fornitissimi di moto per gli amanti del genere cross, o l'Aprilia, con le ragazze molto elegantemente tatuate col logo dell'Agip, per non parlare delle tante custom artigianali tra le quali la Eldorado è la mia preferita in assoluto, o l'intramontabile Vespa. Insomma, c'è tanto da vedere (incluse le biciclette) anche se, rispetto alle precedenti edizioni, manca davvero tanto... gadget inclusi!

Nessun commento:

I Blog di Moto, Custom e Ragazze più belli in assoluto...