Ricerca personalizzata

lunedì 14 maggio 2012

Pagelle SBK Donington (serie?!)


Due gare tiratissime fino all'ultima curva come non se ne vedono in MotoGP da secoli: a Donington vanno in scena due veri e propri round spettacolari che tengono col fiato sospeso perfino i commentatori di La7. Ecco le pagelle:

Macho Melandri - nonostante mi sia antipatico all'inverosimile, dimostra una grinta fuori dal comune in entrambe le gare: peccato per l'epilogo della seconda, altrimenti poteva fare una quasi doppietta in sella alla sua BMW motorizzata a dinamite. OSSO DURO, voto 9 e mezzo.

Jonathan Picchiatore Rea - il talentuoso pilota inglese fa strike all'ultima curva utile e porta la sua Honda sul gradino più alto del podio nonostante una inferiorità palese. Belli i sorpassi e le sverniciate continue. GRINTA DA VENDERE, voto 9.

Leon Steso Haslam - finisce tipo pelle di leopardo davanti al falò in gara2 a causa dell'entrata kamikaze di Rea, mentre in gara1 arriva ad un soffio dal compagno di squadra dopo innumerevoli sportellate. VITTORIA MANCATA, voto 9 meno.

Tom Al Verde Sykes - la Kawasaki sembra in gran spolvero ma non lascia il segno nonostante i presupposti ci siano tutti, abbonamento alla superpole incluso. Colpa delle gomme (o del manico del resto della truppa)? MEZZA DELUSIONE, voto 7 meno.

Max Incognita Biaggi - non si capisce se guidi all'arrembaggio o in attesa degli eventi, fatto sta che stampa il giro record della pista e finisce, quasi inconsapevolmente, a sorpresa sul podio in gara2. Offre un degno spettacolo assieme ai fantastici 4 anche se la sua Aprilia non lo asseconda come vorrebbe (ma questa non può essere una scusante). VECCHIA VOLPE, voto 8.

Carlos Matato Checa - il campione del mondo Ducati non disputa una prestazione memorabile, finendo al tappeto in gara2 dopo pochi metri, ed apparendo decisamente sottotono in gara1. OPACO, voto 4.

Donington - circuito difficile ed insidioso a fare da cornice a due corse da almanacco. OLDIES BUT GOODIES, voto 10 e lode.

Manuela Raffaetà - un metro e 80 di gnocca sulla quale le telecamere indugiano ogniqualvolta se ne presenti l'occasione: la fidanzata di Melandri (che, per la cronaca, arriva ad 166 cm) è l'ennesimo scusante per restare incollati alla Sbk la domenica pomeriggio. STANGONA, voto 10.

Nessun commento:

I Blog di Moto, Custom e Ragazze più belli in assoluto...